IGIENE DELLA LINGUA

COSA SAPERE

La lingua è un muscolo-mucoso ricoperto sul dorso da papille, piccolissime protuberanze aventi diverse funzioni e che possono assumere diverse forme.
La lingua svolge un ruolo fondamentale nella fonazione, deglutizione, articolazione del linguaggio, percezione del gusto( in quanto sede delle papille gustative) e può essere soggetta a varie patologie sia di funzione che di alterazione della flora batterica.
Può presentarsi con diversi aspetti del dorso (fissurata, liscia, tondeggiante, appuntita, biancastra, rossastra, etc) e in ogni situazione è bene individuare il tipo di strumento più adatto per detergerla.
La lingua, per l’Ayurveda e per la medicina tradizionale cinese, nel suo insieme rappresenta una componente del cavo orale a cui prestare particolare attenzione. Nella medicina tradizionale cinese l’esame della lingua diventa infatti un vero e proprio mezzo per valutare lo stato di salute generale, degli organi interni e del cavo orale.

COSA FARE

E’ importante effettuare una buona detersione della lingua per mantenere in salute il cavo orale e favorire un buon equilibrio del sistema digerente, visto che la prima digestione avviene nella bocca!
Utilizzare un nettalingua in silicone, in rame o in plastica rigida in caso di lingua regolare, liscia e con papille non alterate. In caso di lingua fissurata ( come se avesse dei tagli) o con superficie irregolare è possibile utilizzare nettalingua con piccole setole che possono raggiungere i solchi presenti.
Osservare la lingua per valutare eventuali variazioni dell’ aspetto, della forma e del colore i quali possono rappresentare degli indicatori da segnalare al proprio Igienista, odontoiatra o medico curante. Segnalare le diverse sensazioni avvertite a livello della lingua come ad esempio la
perdita del gusto come possibile indicatore di infezione da Sars-covid2.

COSA EVITARE

Non trascurare la salute della lingua, sede di importanti funzioni e primo filtro per batteri e virus che attraverso il cavo orale, fanno ingresso al nostro apparato digerente.
Evitare un’azione di detersione troppo forte ed energica per non creare lesioni alle papille e alla superficie della lingua ; utilizzare strumenti dedicati confezionati con materiali idonei e non traumatizzanti (evitare il fai da te !!).
Non eccedere in maniera ossessiva nella detersione ma agire in maniera misurata e delicata, la lingua ha un equilibrio batterico fisiologico che va mantenuto.
Evitare di lesionare la lingua con piercing, splitting ( rendere la lingua biforcuta), tatuaggi, che possono generare conseguenze non salutari per il cavo orale.
Qualora si i decida di attuare queste pratiche parlarne prima con il proprio Igienista dentale od odontoiatra di riferimento per le opportune precauzioni da adottare ed effettuarle in ambienti sanitari sicuri e sotto controllo medico.
Fumo, alcol , agenti chimici ( collutori aggressivi) andrebbero evitati per un buono stato di salute della lingua.

Hai trovato utili le informazioni ricevute? Pensi che ti aiuteranno a cambiare/migliorare la tua igiene orale?