Segnala un abuso

Per esercitare la professione di Igienista Dentale il titolo abilitante è costituito dalla laurea di primo livello in Igiene Dentale o in un legale titolo equipollente. Occorre inoltre che il laureato sia iscritto nel relativo Albo Professionale.

Ne consegue che chiunque svolga le prestazioni proprie dell’igienista dentale senza essere in possesso dei suddetti titoli abilitanti ovvero senza essere iscritto all’Albo incorre nel reato di esercizio abusivo della professione.

Il codice penale, all’art. 348 (abusivo esercizio di una professione), punisce con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 10.000 ad euro 50.000 chiunque eserciti abusivamente una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato. Non solo, la condanna comporta la pubblicazione della sentenza e la confisca delle cose che o furono destinate a commettere il reato e, nel caso in cui il soggetto che ha commesso il reato eserciti regolarmente una professione o attività, la trasmissione della sentenza medesima al competente Ordine, Albo o Registro ai fini dell’applicazione dell’interdizione da uno a tre anni dalla professione o attività regolarmente esercitata.

Al fine di combattere l’abusivismo professionale chiediamo ad ogni socio (rammentando che la denuncia di un caso di abusivismo è un preciso obbligo deontologico) e ad ogni cittadino di inviare segnalazioni su presunti casi di esercizio abusivo utilizzando l’apposito formulario on line predisposto dalla Federazione Nazionale Ordini dei TSRM.
Si rammenta che le segnalazioni dovranno essere il più possibile circostanziate per consentire indagini puntuali e non potranno essere anonime.
Le segnalazioni ricevute, dopo accurata verifica, saranno trasmesse all’Autorità Giudiziaria competente.

Prevenire e reprimere il fenomeno dell’abusivismo è garanzia per la salute del cittadino e tutela della dignità della professione.

Segnalo all'AIDI il seguente caso di abusivismo